e-Mentor
Giunti OS
Autrice: Maria Grazia Inzaghi

Colonne in movimento

Esercizio complesso di attenzione, con stimoli in movimento.

Una colonna parte dall’estremo inferiore e l’altra da quello superiore dello schermo; tutti e due crescono, a velocità diversa, verso l’estremità opposta. Il paziente deve fermarle, premendo la barra dello spazio, quando gli apici delle 2 colonne si trovano lungo la stessa linea orizzontale. La complessità dell’esercizio è ottenuta variando lo spessore, la velocità delle colonne e il loro punto di partenza: al centro dello schermo, in posizione intermedia o alle estremità . 

Per eseguire correttamente l’esercizio il paziente deve osservarle entrambe, alternativamente, con accuratezza, in modo da poter prevedere, dalla loro velocità relativa, il punto di incontro ed essere quindi, pronto a fermarle. Sulla linea centrale mediana viene visualizzato ogni volta l’errore commesso: la distanza tra gli apici delle colonne.

Questo esercizio, oltre a mantenere nel tempo l’attenzione sul compito, obbliga il paziente a seguire con cura il movimento delle colonne per analizzare la loro velocità e lo allena a compiere scansioni dello spazio sempre più estese e rapide. La necessità di monitorizzare le due colonne, rende questo esercizio utile anche per soggetti con negligenza spaziale unilaterale. Le modalità di setting consentono di proporre sessioni di lavoro per pazienti più compromessi; tuttavia scegliendo variabili di complessità crescente è proponibile anche a soggetti di gravità medio o lieve.

VARIABILI

  • Numero di item: 1-150 
  • Pattern di colori
  • Velocità delle colonne: minima, media, massima
  • Posizione delle colonne: al centro, un quarto, estremità dello schermo
  • Punto di partenza della colonna sinistra: basso, alto, variabile
  • Spessore delle colonne: piccolo, medio, largo